Gladlys Sica
La scultura e il bassorilievo con forme plastiche del cubismo e futurismo. Gladys Sica artista visivo italo-argentino contemporaneo


Gladys Sica "La forza della crescita" cm 125x80x60 Argentina, 1998
Scultura in vetroresina Selezionata,
Museo Sìvori "Salone M. Belgrano"
.

"In coppia"
Scultura in bronzo cm 26x12x8


"Donna che aspetta"
Scultura in bronzo cm 16x27x4


"Mujer apoyada"
Scultura in filo di ferro e cera

"Los cuerpos de la roca"
Scultura in cemento cm 23x23x20

"Mujer arrodillada"
Scultura in filo di ferro cm 30x35x15

"Vincolo primordiale"
Bassorilievo in marmo 19x38x4

"Prima del grnde passo"
Bassorilievo in bronzo cm 48x36

"Espera activa"
Scultura in acrilico cm 14x12x21


"Sculturina di donna"

Scultura in bronzo cm 5,50x3x9

 


"El cuerpo del silencio"
cemento cm 56x66x30


"Il vuoto che lascia l'amore"
bronzo nero lucidato cm 38x20

Sull'incontro dell'opera con il pubblico

Sì, io ti commentavo in un’altra opportunità che si possono ascoltare, a volte, i lamenti dei quadri, le sculture o i libri che ti ricordano la loro voglia di muoversi, andare per il mondo, conoscere gente. Si sente come il dovere, di fronte alla propria creazione, di darle l’opportunità di vivere la sua propria avventura. Questo non sempre succede nel tempo sperato, è come un innamoramento: non si può prevedere quando si realizzerà l’incontro decisivo con il collezionista o il gallerista, con il lettore o l’editore. Ma è nostra responsabilità, in ogni modo, permettere e curare l’incontro dell’opera con il pubblico, dentro le nostre possibilità. E’ per me di vitale importanza il rapporto che si stabilisce in un’esposizione o in un reading con la gente, è, molte volte, un rapporto magico che si perpetua nel tempo. Le persone ti raccontano quello che vivono, pensano o immaginano a partire dalle poesie, le pitture, le immagini, le conversazioni. A volte, t’invitano nelle loro case per mostrarti dove hanno collocato la scultura o il quadro comprato, e non c’è niente di meglio che costatare quante coccole riceve la tua antica creatura.

Intervista a Gladys Sica di Edith Checa dalla Spagna

Pubblicato il 08.04.2006 sulla Rivista “Jirones de Azul”(articolo completo)

"Parallelamente all'attività pittorica, Gladys Sica porta avanti delle significative produzioni letterarie e scultoree. I volumi delle sue forme plastiche sono vigorosi e possenti, con precipui richiami alle masse sfaccettate del cubismo e futurismo."


Gianni Pre, presentazione Mostra Personale con lettura di poesia, Libreria “Dell’Angolo”, Milano, 1999.

  Copyright by © Gladys Sica
È vietata la riproduzione, stampa e/o diffusione in qualsiasi forma del testo e/o delle immagini senza il permesso o citazione dell'autore.