La nuova figurazione - il neofigurativismo avanguardia artistica - poetica - surrealismo

Gladys Sica
artista visivo e poeta italo argentino contemporaneo

 

 

Gladys Sica, Villa Casati Stampa di Soncino, Milano, 18.03.2007.

 

Gladys Sica Curriculum Vitae

Gladys Sica (1959) poetessa italo argentina, artista visiva, meditante ecologista.
Prof. di Storia dell'arte, Disegno e Scultura, partecipa ad oltre centocinquanta eventi fra mostre personali e collettive, dissertazioni ed incontri, letture e presentazione di libri, premi artistici e letterari, menbro della giuria in concorsi.

Realizza più di venti mostre Personali, la prima in Italia alla Galleria “Ciovasso” di Milano e numerosi Murales latinoamericani, due dei quali di m. 130 x 3.
I suoi lavori sono presenti in cataloghi artistici e collezioni pubbliche e private d’Argentina, Italia, Francia, Svizzera e Spagna.

E' presente in antologie poetiche, biblioteche, web d’Italia, Spagna, Grecia, USA, Argentina, Chile, Colombia, Peru, Venezuela, Mexico. Collabora con alcune riviste italiane (“Alla Bottega”, “Controcorrente”), corrispondente inoltre in Italia della rivista di letteratura e arte "Generación abierta" d’Argentina, con recensioni e saggi su artisti (Van Gogh, Frida Kahlo, Camille Claudel), interviste e traduzioni di poeti contemporanei.

Dopo aver attraversato l’oceano, varie volte, nei due sensi d’andata e di ritorno fra Buenos Aires e Milano, vive e lavora, ora, in Italia.

Testi critici sull'opera dell'autrice: Gianmario Lucini, Rossana Bossaglia, Marco Saya, Massimo Giannotta, Fortuna Della Porta, Franco De Faveri, Giorgio Seveso, Giuseppe Possa, Sergio Spadaro, Ioli Natoli, Daniela Bolsi, Marzia Mazza, Domenico Cara, Franco Migliaccio, Gianni Pre, Raffaele De Grada in Italia. Guillermo Cuello, Luis Raul Calvo, Osvaldo Argento, Luis Benítez in Argentina.

Interviste all'autrice: Rivista digitale “Jirones de Azul”, Spagna (2006), Sito letterario “i-racconti”, Italia (2007), Rivista culturale “Generación abierta”, Argentina (2008).

Libri:
- "Tenerezza animale" libro finalista del concorso di poesia "Ramón Plaza" di Buenos Aires, 1997.
- “Nel fuoco del silenzio –il viaggio” vincitore del concorso di poesia “Antonia Pozzi” di Milano, 2005.
- “Vento atlantico” vincitore della 11° edizione concorso poetico “Controcorrente” di Milano, 2009.

Inediti:
Un romanzo Finalista al Concorso di Narrativa “Ibiskos 2008” di Empoli e una lunga raccolta poetica.

Mostre Personali:
- “Polarità di conflitti”, Galleria Ciovasso, Milano, testo di Gianni Pre (1993).
- “Blocchi plastici”, Centro Cult. C. A. Dalla Chiesa, Trezzano s/N, testo di F. Migliaccio (1994).
- "Blocchi Plastici", Patrocinio Cons. Argentino, Centro Culturale "La Goccia", testo di F. Migliaccio, Milano (1994).
- “Tempo di ritorno”, Galleria Nuovo Aleph, Milano, testo di Domenico Cara (1995).
- “Milano Retrospettiva”, Spazio d’arte M.S.B. Buenos Aires, Argentina (1996).
- "Il viaggio”, Centro General San Martín, Comune di Buenos Aires, testo di Guillermo Cuello (1997).
- "Pitture, disegni, sculture, poesie", Complesso "Bambalinas", Bs. As., testo di Osvaldo Argento (1998).
- "Lo sguardo interiore", Spazio cult. Kalòn, Casale di Scodosia, Padova, testo di Marzia Mazza (1999).
-"Dipinti, Cartoni, Sculture", Libreria " Dell'angolo", testo di Gianni Pre, Milano (1999).
-
“Tele, visioni, cartoni”, Centro Lavoro Arte, Milano (2000).
- “Poesiarte”, Biblioteca Comunale Pessano c/Bornago, Milano, testo di Sergio Spadaro (2000).
- “Artepoesia”, Libreria dell’Angolo, Milano, testo di Giuseppe Possa (2001).
- “Mirada migratoria”, Circolo Filologico Milanese, testo di Franco De Faveri (2002).
- “Buenos Aires-Milano-Buenos Aires”, Galleria Sargadelos, Milano, testo di Franco De Faveri (2003).
- “Le invisibili forze”, Cascina Grande, Assessorato alla cult. Rozzano, testo di Giorgio Seveso (2005).
- “Le linee e l’eco del mistero”, Libreria Archivi del ‘900, Milano, testo di Franco De Faveri (2006).
- “Le linee e l’eco del mistero”, Odradek la Libreria, Roma, testo di Massimo Giannotta (2006).
- “Omaggio alla donna”, Villa Casati Stampa, Comune di Cinisello Balsamo, Milano (2007).
- “L’immagine e il silenzio”, Galleria d’arte “Eustachi”, Milano (2007).
- “Poemario”, “Open Event”, Spazio “Interno 43”, Monte San Savino, AR (2008).
- Minipersonale, Sala Canonica Via Torretta, Bettola, PC (2013).

L. R. C.

9. Su quali temi scrivono i poeti europei, quali argomenti sono più ricorrenti?

G. S.
La convivenza di pluralità e la contaminazione di linguaggi che esistono anche in poesia è un fenomeno simultaneo quasi in tutti i continenti.
Si potrebbe dire che la poetica di autori come Paul Celan costituisce un riferimento generale, per me fu una scoperta impattante.
C’è tutto un movimento che tende alla riflessione sul linguaggio, sull’atto poetico, sulla relazione della poesia e il pensiero, la parola e le cose.
Credo che tutto questo interrogarsi su di sé allontanandosi dal mondo e dall’io, ha lasciato libera la poesia dalle responsabilità soltanto esplicative o di comunicazione tra le persone.
In Italia, dopo la poesia degli ermetici, ebbe molto peso tutto ciò che deriva dalla poesia sperimentale –termine che era nato in precedenza con Pasolini nella rivista “Officina”- con I nuovissimi e il gruppo del ’63.
Questo gruppo formato fra gli altri da Sanguinetti, Porta, Balestrino, comprendeva diverse discipline come arte, estetica, musica. Umberto Eco ne era uno dei critici, in arte questo gruppo era in rapporto con il movimento astratto, informale e concettuale.
Negli anni 70 a parte la sperimentazione con la poesia sonora e visiva, incominciò il ribaltamento verso la realtà politica e quotidiana; la poesia iniziò ad unirsi sempre di più con i termini del linguaggio colloquiale, di differenti lingue e dialetti, di parole tecniche e scientifiche.
Il rischio è sempre lo stesso, che questa zona liberata resti nuovamente soffocata da una creazione solo intellettuale, vita e emozioni mentali allontanate da quella totalità che, in teoria, dovrebbe occuparsi di recuperare e abitare.
In questo secolo, non so se a causa dell’uso massivo d’internet o della necessità urgente di mostrare pubblicamente la sfera personale, c’è assieme al moltiplicarsi delle forme poetiche difficili da definire anche un eccesso di produzione difficile da digerire. Ma tutta questa matassa intricata denota un inusitato interesse per la poesia, anche se presente in maniera caotica, con diseguale qualità e senza contare sul riconoscimento né dell’autorità né dei mass media.

Dall'intervista a Gladys Sica "Poesia e arte, la stessa passione, lo stesso fuoco"di Luis Raúl Calvo da Buenos Aires, Argentina, Rivista "Generación abierta n° 49" (2008)

 

Intervista a Gladys Sica di Luis Raúl Calvo pubblicata sulla Riv.argentina"Generación abierta n° "49" e "50" (2008)

Intervista a Gladys Sica pubblicata sul sito di racconti e poesia www.i-racconti.com Italia (2007

Intervista a Gladys Sica di Edith Checha pubblicata sulla Rivista spagnola "Jirones de Azul" (2006)


 

Presentazione di Gianni Pre Critico d'arte (2011).

Recensione di Rossana Bossaglia Critica d'arte (2007).

Presentazione di Giuseppe Possa Rivista Controcorrente (2006).

Presentazione di Giorgio Seveso Critico e giornalista (2005).

sul primo romanzo
“Giustamente di queste chiamate ancestrali, dei sogni misteriosi, degli eventi con questa sincronicità junghiana che guidano la nostra vita parla il romanzo, di un’esperienza di un primo viaggio. Il viaggio come percorso non solo geografico o esteriore se non, soprattutto, spirituale o evolutivo, di ricerca interiore. Sebbene si trovi allo stato embrionale, poiché solo il cuore o il nucleo centrale è terminato, non si sa quanto cresceranno ancora i rami dei temi e i personaggi secondari. Come ho già spiegato in un'altra nostra conversazione, dunque, in questo primo approccio al romanzo, contrariamente a quanto aspettato, mi trovai a navigare in acque comode.

Il processo fu quasi di “rivelazione”, diciamo che scoppiò, ex abrupto, durante una vacanza a Venezia: stavo dormendo, mi alzo, vedo come in un film tutte le sequenze, scrivo i capitoli con i loro titoli avendo ben chiaro il contenuto generale di tutto il testo e torno a coricarmi. Ovviamente quando qualcosa esplode, dietro esiste un lavoro di gestazione –segreto o meno- d’anni, mesi, settimane o di tutta una vita, senza dubbio. Il fatto è che io non lo aspettavo, arrivò senza preavviso e mi monopolizzò tutte le forze e i tempi.

Questa visualizzazione –sebbene elementare- di tutto lo schema organizzativo prima di cominciare la scrittura, mi accade soltanto nella realizzazione di un’opera scultorica, dove è necessario conoscere che cosa si vuole togliere per poter piantare uno scheletro di sostegno o per estrarre una determinata idea da una pietra. Almeno a me –perché in verità ogni autore ha le sue ricette o i suoi rituali e, sempre che servano a qualcuno, vanno rispettati- questo non mi succede in assoluto con la poesia o la pittura ad esempio, poiché in queste la creazione procede solo in minima parte organizzata coscientemente, la gran parte fluisce seguendo movimenti sconosciuti, impensabili. Può darsi che avevo bisogno di un mezzo per dire più cose allo stesso tempo o che avevo il desiderio di raccontarle più direttamente o di mostrarle in un altro modo, una vetta che offre altre possibilità espressive, una strada nuova per me. Vedremo dove mi conduce…”

Dall'intervista a Gladys Sica di Edith Checa pubblicata il 08.04.2006 sulla Rivista spagnola “Jirones de Azul”

 

Gladys Sica, Personale con intervento poetico con Giorgio Seveso, Gianni Maffi, l'assessore del Comune di Rozzano, 2005.

 

Interviste e traduzioni pubblicati sulla Rivista "Generación abierta":

- Con la poesía en Italia: hoy con Marco Saya (2007) (in spagnolo)

- Con la poesía en Italia: hoy con Massimo Palladino (2006) (in spagnolo)

- Con la poesia a Buenos Aires: oggi col poeta Luis Raul Calvo (2008)

Saggi pubblicati su"Generación abierta","Alla Bottega" e "Controcorrente" :

- Visita al Van Gogh Museum de Ámsterdam (2005)

- Frida Kahlo: "Museo della Permanente– Milano” (2004)

- Camille Claudel – Sculture: Anatomia della vita interiore” (2003)

Gladys Sica con i poeti Massimo Giannotta, Fortuna Della Porta, Giuliana Lucchini, Anna Sanna, Odradek La libreria, Roma, 2006.

 

Gladys Sica, Libreria Archivi del '900, Milano, introduzione di Luigi Olivetti, 2006.

Premi in poesia:
- Finalista, Antologia Centro "Anna Kuliscioff", Torino. (1991).
- Finalista, Antologia Premio "Cinque Terre", La Spezia (1993-1994-1995).
- Opera Premiata, Concorso Premio "Umberto Casu", Milano (1994).
- Finalista, Antologia poetica, Concorso “Ramón Plaza”, Buenos Aires (1996).
- Finalista, Antologia "Laboratorio delle arti", Milano (1998-1999-2001).
- Segnalazione Speciale, Concorso "A. Alessandri", Azul, Argentina (1999).
- Segnalazione, Concorso Associazione “Il giunco”, Brugherio (2000).
- Segnalazione, Concorso Premio "Aspera", Pavia (2001).
- Segnalazione, Concorso Rivista "Controcorrente", Milano (2004).
- 1° Premio, Antologia poetica, Concorso “Antonia Pozzi“, Milano (2004).
- Segnalazione di merito, Concorso "Aspera", Pavia (2005).
- 2° Premio, Antologia “Ad Novam”, Comune di Nova Milanese (2005).
- Finalista, Antologia “Logos” Perrone Editore, Roma (2006).
- Menzione d’onore, opera edita, “XX Premio di Poesia Lorenzo Montano”, Verona (2006).
-1° Premio, Antologia Poesia, II Edizione del Premio “IOscrivo” Perrone Editore, Roma (2007).
- Premio Speciale della Giuria, Concorso di poesia “Gino Recchiuti”, Teramo (2007).
- Menzione con encomio, Poesia, Associazione culturale “Versilia Club”, Massa (2007).
- Finalista, Romanzo breve, Concorso di Narrativa "Ibiskos 2008", Empoli (2008).
- Segnalazione di Merito, Poesia, Premio letterario “Massa città di mare e di marmo”, Massa (2008).
- Segnalazione, Poesia, Premio David Maria Turoldo 6° edizione, Sondrio (2009).
- 1° Premio, Poesia, Concorso "Contro corrente 11° edizione", Milano (2009).

-
1° Premio, Poesia (opera edita), XXV Edizione del Premio di poesia "Nuove Lettere", Napoli (2010).

Premi in arte: - Segnalazione, Acquaforte, Concorso "Fratelli Agazzi", Bergamo (1991).
- 2° Premio, Disegno, Galleria "Eustachi", Milano (1991).
- 1° Premio, Pittura Figurativa Moderna, Galleria "G. Solenghi", Como (1991).
- 1° Premio, Pittura Tecnica olio, Galleria "G. Solenghi", Como (1992).
- 4° Premio, Linoleum, Centro "R. Mondolfo", Milano (1991).
- 5° Premio, Pittura, Assoc. "Dipingerho", Rho (1991).
- Segnalazione, Pittura, Concorso del Comune di Casale Monferrato (1992).
- 8° Premio, Incisione, Centro "Sandro Pertini", Milano (1992).
- 3° Premio, Pittura, Galleria d'Arte "Eustachi", Milano (1992).
- Segnalazione, Pittura, "Artisti in Piazza", Saronno (1995).
- Segnalazione, Pittura e Xilografia, Concorso “Il Pomero", Rho, Milano (1995-2006).
- Segnalazione, Scultura, S.A.A.P., Buenos Aires (1995).
- Segnalazione, Pittura, Galleria "Ponte Rosso", Milano (1996).
- Segnalazione, Scultura, Galleria "Loft Espacio Alfa", Buenos Aires (1998).
- Finalista, Scultura, Salone "M. Belgrano", "Museo Sivori", Buenos Aires (1998).
- 2° Premio, Pittura, Biblioteca del Comune di Pessano con Bornago, Milano (2000).
- 3° Premio, Pittura, XII Edizione "Citta' di Nova Milanese" (2000).
- 2° Premio, Pittura estemporanea, Bca. Credicoop Lombardo, C. Monzese (2000).
- Menzione d’onore, Pittura, “New Artemisia Gallery”, Bergamo (2005).
- Opera Premiata, Pittura e Cartone, Mostra Contemporanea “Santhià” (2005-2006).
- Opera Premiata, Cartone, Concorso Pittura Contemporanea "Trivero" (2006).
- 1° Premio, Disegno, XXXIV Edizione “Galleria Eustachi”, Milano (2007).
- 2° Premio, Incisione, Concorso “Noé Bordignon”, Municipio di Castelfranco Veneto (2007).
- Segnalazione, Pittura, Concorso Nazionale “Città di Castelfranco Veneto”, Treviso (2007).
- Premio Mostra Itinerante, Grafica, Casale sul Sile, Treviso (2008).
- 1° Premio, Grafica, Giuria On line, Mostra-Concorso “Grafò”, Novara (2009).
- Pittura Premiata, 1° Premio Nazionale “Città di Cossato”, Provincia di Biella (2013).

Reading e Presentazioni:
- Presentazione libro, “Tenerezza animale”, Centro Culturale "Teatro San Martín", Argentina (1997).
- Recensione e Pubblicazione, Rivista "Generación Abierta", Argentina (1997-2001).
- Lettura di poesia, Bar Culturale "El Mirador", Buenos Aires (1998).
- Lettura di poesia, Centro Esposizioni "Buenos Aires No Duerme", Bs. As. (1998).
- Lettura di poesia, Bar Letterario "Don Juan", Buenos Aires (1998).
- Lettura di poesia, Café “Montserrat”, Buenos Aires, Argentina (2003).
- Lettura di poesia, Cenacolo “S. Eustorgio”, Milano (2004-2006-2010).
- Intervista, radio Popolare, Milano, Italia (2005).
- Lettura di poesia, “Menti e Mondi", Sala Verde Auditorium San Carlo, Milano (2005).
- Lettura di poesia, “Giornata Mondiale della Poesia”, Gall. Annotazioni d’Arte, Milano (2005).
- Lettura di poesia, ”Rassegna Poesiarte”, Associazione Quintocortile, Milano (2005-2006).
- Lettura di poesia, “Il pomeriggio del dì di festa”, Libri e Caffè, Milano (2005).
- Presentazione libro “Premio Antonia Pozzi”, Libreria Archivi del ‘900, Milano (2005-2006).
- Lettura di poesia, “Art Salon”, Milano (2005).
- Lettura di poesia, "Palazzo Bo", aula dell’Università, Padova (2005).
- Presentazione Libro, “Nel fuoco del silenzio –il viaggio”, Bistrot-Libreria “Agave”, Roma (2005).
- Lettura di poesia, “Di bocca in bocca”, Assoc. Punto txt , Vercelli (2006).
- Lettura di poesia, “Giornata Mondiale della Poesia”, Caffè Pedrocchi, Padova (2006).
- Presentazione libro premiato, Libreria "Archivi del ‘900", Milano (2006).
- Lettura di poesia, “Festival Internazionale di Poesia 2006”, Casa della Poesia, Milano (2006).
- Lettura di poesia, “La poesia della contemporaneità”, Libreria "Archivi del ‘900", Milano (2006).
- Presentazione libro premiato, "Odradek La Libreria", Roma (2006).
- Lettura di poesia, "Omaggio alla donna" Villa Casati Stampa, Cinisello Balsamo, Milano (2007).
- Lettura poetica, "Giornata Mondiale della Poesia" , Cortile Palazzo Moroni, Padova (2007).

- Lettura, in Mostra, “Nottetempo”, Edizione di latta, Libreria Rizzoli, Milano.
– Lettura, Giornata Mondiale della Poesia,“Nottetempo”, Edizione di Latta, Teatrino del Parco Trotter, Milano (2008).
- Presentazione Libro premiato, “Aperitivo con la Poesia” Biblioteca Civica Mastronardi, Vigevano, PV (2008).
- Lettura poetica, Decennale dell’Associazione Culturale "Archivi del ‘900", Milano (2009).
- Lettura poetica, Centro Internazionale "Studi e Lavoro", Milano (2010).
- Lettura poetica, Centro "Il Melograno", Milano (2010).

 

Gladys Sica, Mostra Personale "El viaje" Centro S. Martín, Buenos Aires, 1997.

 

Mostre Collettive:
- "Societe des artistes français", Grand Palais, Paris (1991).
- "2° Biennale d'arte contemporanea", Monterosso Calabro, Catanzaro (1992).
- "Generazioni a confronto", Galleria La meridiana, Messina (1993).
- Cineteatro "San Lorenzo alle colonne", Milano (1994).
- "Tre artisti latinoamericani", Centro P. Delle Gabelle, Milano (1994).
- “Ricombinazione genetica”, Bar Le Trottoir, Milano (1995).
- "Galleria Fort" Barcellona, Spagna (1995).
- Fiera d’arte "Miart’ 95", Novegro, Milano (1995).
- Concorso "Etruriarte", Venturina, Livorno (1995).
- Centro "Tomas Le Breton", Buenos Aires (1996).
- Galleria "Encuentrarte", Buenos Aires (1996).
- S.A.L.A.C. Fondazione "Bertisch", Buenos Aires (1997).
- "Centro Argentino-friuliano", Bernal, Argentina (1997).
- Centro "Luis Seoane" Buenos Aires (1998).
- "Femme", Palazzo Delle Stelline, Milano (2000).
- "XII Edizione Premio Pittura", Città di Nova Milanese (2000).
- "Dipinti, disegni, incisioni e sculture" Area Business Center, Milano (2000).
- “Imàgenes de paso”, Palazzo Clerici, Casa di America Latina, Milano (2001).
- “Artisti in città”, Galleria d’arte Ciovasso, Milano (2002).
- “Arte-Pace”, Backy Bar, Milano (2003).
- “Codici Linguistici”, Famiglia Artistica Milanese, Milano (2005).
- “Poiein: Segni, Sensi, Suoni”, Cascina Roma, Ass.to San Donato M.se., Assoc. Milanocosa (2005).
- “Fondazione Mantovani”, presentazione di Raffaele De Grada, Milano (2005).
- "Arte per regalo", Circolo Culturale Bertolt Brecht, Milano (2005).
- Spazio "Guicciardini”, U.C.A.I. Milano (2006).
- “Trasparente 2006” Mailart, Museo Civico, Comune di Tolfa (2006).
- “La donna nell’arte”, Casa Cardinale Schuster, Milano (2007).
- Arte Sacra “Via Lucis”, U.C.A.I. Albenga (2007).
- “Paesaggio nell’arte”, Famiglia artistica, Milano (2008).
-"Riciclarte 2008", Associazione Culturale Paolo Capovilla, Comune di Padova (2008).
- “Nuestro norte es el sur”, Palazzo del Turismo, Montegrotto Terme (2008).
- “Arte in Vigevano”, Cavallerizza del Castello di Vigevano, Provincia di Pavia (2008).
- “Parola d’artista”, Centro Culturale “La Riseria”, Novara (2009).
- “Esagerarte”, Spazio Polifunzionale, Novara (2009).
- Colore e forma”, Centro “San Pietro”, Milano (2010).
- “Ars Futura”, Villa Gori, Stiava, LU (2011).
- “Variazioni”, Exibithion “La MaMa” Gallery, New York (2011).
- “Grafica, Disegno, Acquarello 2011”, Associazione Agorà, Massarosa (2011).
- “Colore”, Associazione Artisti Garibaldi, Milano (2012).
- "Rassegna di Pittura e Scultura", Palazzo Minucci Solaini, Volterra (2012).
- “Incontro di più mondi con l’arte”, Biblioteca Valvassori Peroni, Milano (2012).
- “Confronto fra artisti di varie nazionalità”, La Casa delle Culture del Mondo, Milano (2013).

Pubblicazioni su Riviste, Cataloghi, libri, web:
- Pubblicazione, Poesia Finalista, Centro "Anna Kuliscioff", Torino (1991).
- Inserimento Speciale Catalogo "L'Elite Arte Italiana " (1992).
- Pubblicazione, Poesie, Scultura, Disegno, Cartone, Pittura, Recensione, Rivista "Alla Bottega", Pavia (1992 - 2005).
- Inserimento Speciale Catalogo Internazionale d'Arte Moderna "MDS N°6", Roma (1993).
- Pubblicazione, Poesia Selezionata, Centro Cult."La Magra", La Spezia (1993).
- Recensione di Gianni Pre, Rivista "Alla Bottega", Milano (1993).
- Pubblicazione, Poesia Selezionata, Premio "Cinque Terre", La Spezia (1994-95).
- Riproduzione, Disegno, Riv. "Controcorrente", Milano (1996).
- Recensione e Pubblicazione, Rivista "Generación Abierta", Argentina (1997-2001).
- Pubblicazione e Recensione, Giornale "Buenos Aires Herald", Argentina (1998).
- Articolo di Daniela Bolsi, Mensile "Club 3", Ed. San Paolo, Milano (2001).
- Recensione di Iole Natoli, Giornale "Quarto Potere", num. 3 (2001).
- Articolo di Javier L. Garcia, Mensile "Panorama Latino", Milano (2001).
- Pubblicazione brano del Libro “Ternura Animal”, Riv. “El Nuevo Panorama Latino”, Italia (2002).
- Pubblicazioni, Poesie e Pitture, Rivista on line “Desalmados Monteros”, Argentina (2003).
- Pubblicazioni, Opere e documentazione, Portale dell’arte “www.teknemedia.net”, Italia (2003).
- Publicazioni, Pitture e Cartoni, Portale artistico internazionale “exibart.com”, Italia (2003).
- Collaborazione, Saggio su Camille Claudel, Riv. “Generación Abierta” e Riv. “Controcorrente”(2003).
- Recensione di F. Di Faveri, Mensile d’arte “Archivio”, Mantova e Riv. ”Generación abierta”, BsAs (2003).
- Pubblicazione Catalogo Artepoesia, Milano (2003).
- Collaborazione, Saggio su Frida Kahlo, Riv.“Alla Bottega”, Pavia e Riv.”Generación abierta”, BsAs. (2003).
Collaborazione, Traduzione Poeti Italiani, Rivista “Generación Abierta”, Bs. As. (2004)
- Collaborazione, Traduzione Poeti Argentini, Riv. “Controcorrente”, Milano(2004). .
- Collaborazione, Saggio su Van Gogh, Riv. “Generación abierta” e Riv. ”Alla Bottega”, Pavia (2004).
- Pubblicazione, Poesie e recensione, Rivista “Controcorrente”, Milano (2004-2006).
- Recensione artistica di Giorgio Seveso, Trimestrale “Generación Abierta”, Bs. As. (2005).
- Intervista, radio Popolare, Milano, Italia (2005).
- Intervista, radio Popolare, Milano, Italia (2005).
- Pubblicazioni, Opere e documentazione, Portale artistico “www.undo.net”, Italia (2005).
- Recensione, Rivista on line “Il giornalaccio”, Torino (2005).
- Pubblicazione, Rivista “La isola nera” e “Isla negra”, Sardegna (2005-2006).
- Pubblicazione on line dell’editoriale “Lieto Colle”, Roma (2005).
- Intervista e pubblicazione, Rivista Letteraria on line “Jirones de Azul”, Spagna (2006).
- Pubblicazione, Rivista on line “Los poetas del cinco”, Colombia (2006).
- Pubblicazione on line, “Il portale della letteratura d’avanguardia La lupe”, USA (2006).
- Recensione poetica di Luis Calvo, Rivista “Generación Abierta”, Buenos Aires (2006).
- Pubblicazione, Poesia, Antologia “Logos”, Perrone Editore, Roma (2006).
- Pubblicazione, Poesie, Pitture, recensione di Giuseppe Possa, Riv. “Controcorrente”, Milano (2006).
- Poesia in Mostra, “Nottetempo”, Edizione di Latta, Libreria Rizzoli, Milano (2007).
- Pubblicazione, blog "La poesia e lo spirito", Roma (2007).
- Pubblicazione, Rivista digitale di Letteratura ispanoamericana “Letralia”, Venezuela (2007).
- Pubblicazione, Poesie, Rivista digitale di creazione letteraria “Remolinos”, Peru (2007).
- Pubblicazione on line , Poesie, Il portale dei “Poetas del mundo”, Chile (2007).
- Intervista di Luis R. Calvo, pubblicata sulla Rivista “Generación Abierta”, Argentina (2007).
- Intervista pubblicata sul sito letterario, i-racconti.it, Italia (2007).

- Pubblicazione, Pitture e brani intervista, Rivista di poesia, arte e filosofia “La Mosca”, Milano (2008).
- Pubblicazione, Cartoni e Pitture, Riv. on line “Antropofagia”, Colombia (2008).

- Pubblicazioni arte e poesia http://www.provincia.mi.it/talentiextravaganti (2008).
- Pubblicazioni, Poesia, Portale artistico-letterario “Artecomunicarte”, Mexico (2008).
- Publicazioni, Pintture, sito on line microbo.net, Italia (2009).
- Videopoema– arte 1 de Gladys Sica http://www.youtube.com/GladysSica (2009).
- Pubblicazione, Pitture, Giornale “L’informatore”, Vigevano (2009).
- Pubblicazione, Recensione di S. Spadaro nel libro “Piccolo cabotaggio”, Ed. Ismeca, Bologna (2010).
- Lettura “Poetas de Hoy: Gladys Sica” – Radio FM Cultura 97.9 MHZ Ciudad de Bs. As. Argentina (2010).
- Collaborazione, Intervista e traduzione del poeta argentino Luis Calvo, Riv. “Alla Bottega”, Pavia (2010).
- Pubblicazione, Recensione di S. Spadaro sul libro “Vento atlantico”, Quadrimestrale di cultura, PV (2010).
- Inserimento Catalogo, “Percorsi nella Scultura 2011”, Caleidoscopio Edizioni, Carrara (2011).
- Inserimento Catalogo, “Ars Futura”, Caleidoscopio Srl, Carrara (2011).
- Pubblicazione Intervista dall'Argentina, Quadrimestrale “Alla Bottega”, PV (2011).
- Inserimento Catalogo “Incontri-Confronti”, Associazione Percorsi d’Arte, Massarosa (2012).
- Pubblicazione Intervista dalla Spagna, Quadrimestrale “Alla Bottega”, PV (2012).
- Pubblicazione on line , Poesie, Il portale della Poesia Contemporanea “Metapoesia”, Spagna (2013).
- Pubblicazione Intervista Poetica in Italia, Rivista “Alla Bottega”, Pavia (2013).
- Pubblicazione, Pittura, Bimestrale “Over-Art”, EA Editore, Palermo (2013).

 

Gladys Sica, Personale "Le invisibili forze", Cascina Grande, Comune di Rozzano, Milano 2005.

 

Gladys Sica con il prof. Enrique Romano (scultore), “Milano Retrospettiva”, Spazio d’arte M.S.B. Argentina, 1996.


Franco De Faveri

Gladys Sica MUSEO SIVORI, scultura selezionata "Salòn M. Belgrano", "La forza della crescita" vetroresina 125x80x60, Argentina, 1998.

Gli abissi di Gladys

Gladys Sica si presenta a questa sua mostra personale con un programma assai nutrito, a trifoglio: c'é infatti da un lato la pittura, dall'altro la poesia e poi sullo sfondo la scultura, da cui proviene (l' ha studiata a Buenos Aires) e che aleggia, magari come presenza assente, sul tutto.

Guardando meglio, però, uno s'accorge che il trifoglio é in realtà un quadrifoglio, se non un penta- o esafoglio: il programma pittorico é infatti assai articolato in sé; ci sono da un lato, e risaltano immediatamente all'occhio, gli ampi lavori a campiture e larghe macchie, spatolari come l'arnese, la spatola, con cui sono stati eseguiti; a fianco di essi, e ben distinta, si colloca la produzione più recente, a pennello (olio e colori acrilici). in rapido movimento verso l'informale; ci sono poi le incisioni su linoleum; in un altro settore ancora scopriamo però subito una produzione diversa, quella su cartone, minimalista, essa stessa con le sue articolazioni interiori: alla pittura vera e propria si affianca infatti un modo di formare del tutto peculiare, se non unico. Guardate da vicino: in vari cartoni la profondità non é ottenuta col solito effetto illusionistico, operando colla prospettiva, ma con un lavoro di scavo che scuoia il materiale mettendone a profitto l'interiorità concreta delle scalenature col gioco proprio delle ombre e della luce.

Gladys Sica, Personale, Libreria"Dell'Angolo", con G. Possa, A. Mazzotta, G. Pre, G. Scalvini, Milano, 1999.

C'é un'unità di fondo che sorregge i diversi lobi del multifoglio? Direi di sì ed é dovuta ad un'interessante interazione, ad un intergioco tra le due anime principali dell'artista, quella plastica e quella poetico-musicale. L'unità é il mare, anzi l'oceano che Gladys ha attraversato nei due sensi varie volte e di cui é restata come prigioniera, come lo é la valigia che naviga su di esso, "perduta" con tutti gli effetti personali che contiene (cioè con l'identità della persona), in uno dei quadri a spatola "La valigia persa".


L'oceano però é un'unità non solo come motivo pittorico, d'utile occasione (contate i quadri in cui le onde marine, nel loro ampio moto, appaiono sullo sfondo o anche sul proscenio), ma, più profondamente, unità esistenziale e archetipica, che preme "dal basso" e pulsa nell'immaginazione dell'artista: il mare, l'oceano, é infatti onnipresente a livello di connotazione, come si vede da un'analisi semantica. L'oceano é abissale, avvolgente, evoca il lontano, é mosso a perdita d'occhio, eternamente variabile nelle sue sfaccettature infinite. Ebbene, si leggano le poesie e si faccia attenzione al gioco verbale dei riferimenti: il "lontano" vi é ricorrente, con esso le "onde", la partenza, il ritorno, la nostalgia dell'approdo e dell'impossibile riferimento fisso.

Gladys Sica Personale, Centro"Lavoro arte" coi critici D. Cara e S. Spadaro, Milano, 2000

Lo stesso gioco di disseminazione semantica é presente nelle opere pittoriche: il moto molteplice dell'onda si rispecchia qui in quello della danza (certo, il tango argentino), ma anche nel palpitare delle ali delle farfalle (si veda il cartone, candeggiante. che se ne ispira). Poi, l'abisso: esso compare (al di là dei fondali oceanici), con due diverse versioni: un'ancora impregnata dell'idea dell'acqua (e saranno le cascate al confine tra Argentina e Brasile "Las Cataratas del Iguazù", più alte e impressionanti delle più note del Niagara); un'altra versione viene data dal "Treno delle nuvole" nella provincia di Salta al nord dell'Argentina a più di m. 4.000 d'altezza. Qui la molteplicità oceanica é proiettata nel cielo, che é visto come un oceano rovesciato; l'abisso tra gli altissimi monti viene indicato dal molteplice gioco dei fragili e traballanti tralicci ferroviari, minaccioso nell'evocazione che lo sottace e quindi lo esorcizza (si vede una testa che si sporge dal finestrino a guardare). Il treno viaggia quindi, in realtà, sospeso tra due abissi, al risicato limite tra essi. Non c'é metafora più terribile dello spaesamento in cui si riassume una condizione lirica e umana, profondamente sofferta. E' essa, direi, che riscatta il momento proteiforme dell'operare di Gladys, trattenendolo sul limite della sperimentazione gratuita e della bravura fine a se stessa.


Proteo, il dio marino. anzi il mare, l'oceano reso antropomorfo, per l'Ulisside che é Gladys. é segno della labilità di chi cerca la radice e si consola. nell'attesa, colla memoria del cane (il motivo torna due volte), segno della fedeltà, dell'appartenenza, di chi accoglie l'Ulisside inseguito dalla nostalgia.

dal catalogo "Artepoesia" 2003.

 

. Gladys Sica con la pittrice Liliana Infazón e il poeta Luis Benítez, Complejo Bambalinas, Argentina, 1998.

Gladys Sica col pittore Perez Celiz, "Barobar", Bs. As. 1999. .

  Copyright by © Gladys Sica
È vietata la riproduzione, stampa e/o diffusione in qualsiasi forma del testo e/o delle immagini senza il permesso o citazione dell'autore.
INIZIO PAG.