La nuova figurazione o il neofigurativismo, avanguardia artistica - poetica - surrealismo

Gladys Sica
artista visivo e poeta italo argentino contemporaneo

 

 

Sulla traduzione
in fondo, molte volte, rimango con il sapore del tradimento, l’incompletezza o l’imperfezione con le traduzioni.
Non è facile in certe situazioni scegliere: fedeltà al contenuto o alla forma? questo è il limite all’universalità della poesia, limite che, generalmente, è più sottile o non esiste con l’arte o la musica, almeno questa è la mia personale esperienza.
Sono andata lentamente con la poesia in Italia perché diffidavo della traduzione.
Il contenuto si può conservare letteralmente, ma come conservare la bellezza musicale o la ritmica eco poetica?
Ogni lingua possiede una musica o un’eco propria, si può allora creare quasi una nuova poetica, adoperando i parametri eco-musicali della nuova lingua ospitante, ma così la poesia tradotta rimane un lavoro quasi indipendente del testo originario e, anche i contenuti vengono un po’ sacrificati.
Nel mio caso in più la traduzione l’ho fatta io, cosi ho preferito avanzare –sempre che mi è stato possibile- con il testo originario a fianco, a specchio.
Come con i film: preferisco personalmente i sottotitoli al doppiaggio, sentire la voce originaria accanto alle frasi tradotte.

di "Il mondo poetico di Gladys Sica" presentato da Marco Saya
sul sito "La poesia e lo spirito" di Fabrizio Centofanti
(17.01.2007)

http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2007/01/17/il-mondo-poetico-di-gladys-sica

  Copyright by © Gladys Sica
È vietata la riproduzione, stampa e/o diffusione in qualsiasi forma del testo e/o delle immagini senza il permesso o citazione dell'autore.